Seguici su:
Associazione Ipertensione Polmonare Italiana onlus
insieme per combattere una malattia che toglie il respiro...

Per informazioni

Presidente
Dott. Leonardo Radicchi
Via della Spiga, 10
06135 Ponte S. Giovanni (Perugia)
cell.: 392 5003184
mail: presidente@aipiitalia.it

Vice presidente
Dott.ssa Claudia Bertini
Via Piave, 73
20010 Bareggio (Milano)
cell.: 338 3021382
mail: vice-presidente@aipiitalia.it

Segretaria
Marzia Predieri
Via Andrea Costa 141
40134 Bologna
cell.: 347.7617728 – ore pasti
mail: marzia.predieri.1@gmail.com

Nuovi orientamenti nella ricerca

in fase di aggiornamento, vedi pagina 58-59 manuale AIPI

Peptide intestinale vasoattivo

Peptide intestinale vasoattivo

Il peptide vasoattivo intestinale (VIP) è un mediatore neuroendocrino che determina anche una significativa azione di vasodilatazione sistemica e polmonare e possiede la capacità di inibire la proliferazione delle cellule muscolari lisce della parete vascolare.

Alla luce di tali presupposti è stato ipotizzato che la somministrazione di VIP potesse determinare effetti favorevoli nei soggetti con IAP e in studi preliminari è stato osservato che il farmaco, somministrato quattro volte al giorno per via inalatoria in pazienti con IAP idiopatica, determina un miglioramento della capacità di esercizio. È in fase di definizione un grosso studio controllato multicentrico finalizzato a documentare l’effettivo profilo di efficacia e tollerabilità del farmaco nei pazienti con IAP.

Antagonisti della serotonina

Antagonisti della serotonina

La serotonina è una sostanza che induce vasocostrizione polmonare, proliferazione delle cellule muscolari lisce vascolari polmonari e fenomeni di microtrombosi vascolare. In modelli sperimentali è stato osservato che farmaci antagonisti della serotonina prevengono lo sviluppo di IAP. Nella pratica clinica sono stati condotti studi preliminari per verificare gli effetti di tali farmaci nei pazienti con IAP. Da tali studi sono emersi risultati clinici incoraggianti che dovranno però essere validati da studi clinici controllati.

Inibitori dellla PDGF

Inibitori dellla PDGF

Gli inibitori del fattore di crescita di derivazione piastrinica  sono farmaci con potenti capacità antiproliferative. In modelli sperimentali di IAP il trattamento con questi farmaci ha determinato una sensibile riduzione delle lesioni proliferative a livello della circolazione polmonare e dell’ipertrofia del ventricolo destro. Risultati clinici ed emodinamici favorevoli sono stati osservati anche in alcuni pazienti affetti da IAP (case report). Questi risultati preliminari dovranno comunque essere confermati in studi clinici controllati finalizzati a definire sia l’efficacia che la tollerabilità e i potenziali effetti indesiderati di questi farmaci nei pazienti affetti da IAP. 

Cellule staminali

Cellule staminali

Alcune esperienze preliminari con le cellule staminali hanno dato risultati incoraggianti in modelli animali di IAP.  Questa strategia investigativa dovrà trovare ulteriori conferme anche nell’uomo.

Altro

Altro

Sono in fase di studio migliori tecniche di somministrazione di farmaci già utilizzati (pompe di infusione più piccole per l’epoprostenolo/Flolan e nebulizzatori più semplici per l’iloprost/Ventavis ecc.).

Nel campo dei trapianti sono in corso ricerche su nuovi farmaci immunosoppressori, sull’induzione alla tolleranza degli organi trapiantati e sugli xenotrapianti.

AIPI Associazione Ipertensione Polmonare Italiana Onlus, Via Andrea Costa, 141 – 40134 Bologna © 2003 - 2017 - presidente@aipiitalia.it - Cookie policy powered by PaperPlane